Emelie Forsberg

amante delle corse su sentieri e in montagna

Correre in tali luoghi significa essere circondati dalla natura, dalle montagne e dalle foreste. Vi è un'ampia libertà da saper apprezzare e il tempo migliore è quello trascorso sulle mantagne, dove l'orologio e il mondo esterno non contano più. Le montagne rappresentano la semplicità, la libertà e la responsabilità: tutto quello che amo!
Emelie Forsberg – amante delle corse su sentieri e in montagna

Emelie Forsberg è una campionessa europea e mondiale di Skyrunning, ma descrive sé stessa come un''amante devota delle montagne.

Descrizione

Emelie Forsberg prorompe sulla scena della corsa sui sentieri come un respiro di aria pura. Si fa notare non soltanto per il suo straordinario talento, e ne possede molto, ma per la sua attitudine, la sua gioia di vivere e il suo amore della natura. Le montagne, comunque, non sono state il suo primo amore.

"Sono cresciuta sulla costa orientale della Svezia", racconta. "Là dove si sono solo piccole colline, per cui sono piuttosto una ragazza della foresta. Ma la natura ha rappresentato la mia scena di fondo da quando ero bambina."

Lo spostamento verso le montagne è successo più tardi. "Sulle montagne, mi sento a casa. Le montagne mi conferiscono un senso di libertà e mi piace essere in alto, ad esporarle."

Abita ora nella città di Tromso, ben al di là del circolo polare artico.

Anche se questa svedese ha sempre amato la corsa a piedi, ha incominciato a considerare questo sport in maniera più seria soltanto a partire dai venti anni di età. Sorprendentemente, una delle sue prime vittorie del 2010 è successa dopo che aveva già terminato una lunga corsa in montagna, nel Parco Nazionale Norvegese di Yotunheimen, località dove si corrono le corse sulle più alte montagne del paese scandinavo.

"Dato che disponevo di un giorno libero, avevo deciso di partecipare ad una corsa. Ed è così che partecipai alla più lunga corsa che avessi mai fatto circa 50 km di lunghezza con 4.000 m di dislivello. E feci quindi ritorno, intrapresi la corsa in salita, e vinsi!"

"La corsa non deve essere dura", prosegue. "È sufficiente andare ad esplorare e godere di buoni momenti." 

Aggiunge che è una grande fan dell'Ambit2 S White Suunto. "È piacevole vedere dove si è stati, specialmente quando non si conosce sé stessi!"

La Forsberg, da allora, è stata incoronata campionessa mondiale 2012 di Skyrunning ed ha vinto una bella serie di corse che comprendono Transvulcania, Ice Trail, Pikes Peak, Zegama... Ai campionati mondiali del 2013, in Italia, ha guadagnato ben tre medaglie per corse individuali, due d'oro e una d'argento. Ha vinto ancora l'oro a Matterhorn Ultraks, sul Cervino, ed il suo futuro è sempre promettente.

"Ha molto talento", dice il suo compagno nella squadra Salomon e ambasciatore Suunto, Kilian Jornet.

La corsa e le montagne non sono gli unici amori della Forsberg. Fra i suoi hobby vi è anche la cucina ed il suo sito web è pieno di ricette di cibi fatti in casa e pieni di energia, quali i pancake alle mandorle e banane.
"Anche questo mi dà molto piacere", aggiunge.

DETTAGLI
Emelie Forsberg
NomeEmelie Forsberg
HobbyCorrere, arrampicarsi sulle montagne, fare a maglia, leggere, cucinare
CittàHärnösand
Sito Internethttp://emelieforsberg.com/