Algoritmi Suunto

Algoritmi Suunto

LA TRADIZIONE DELL'ALGORITMO SUUNTO RGBM
Nel cuore di ogni computer per immersioni Suunto, c'è un algoritmo RGBM (Reduced Gradient Bubble Model) per il calcolo della decompressione in immmersione. Nell'incessante ricerca di modelli sempre migliori per diver di tutti i tipi, Suunto continua a impegnarsi per raggiungere la perfezione RGBM. È ormai da ben oltre un decennio che Suunto, insieme al Dott. Bruce Wienke, è impegnata nello sviluppo di algoritmi RGBM. Ogni computer per immersioni Suunto è una testimonianza di una grande tradizione fatta di scienza, sviluppo ed esperienza sott'acqua.

Suunto RGBM
Il nostro algoritmo che ha aperto la strada alla gestione del gas disciolto e del gas libero nei tessuti e nel sangue. Utilizzato in Suunto Vyper Air, Vyper, Cobra, Cobra3, Zoop, D4i e D6i, questo adattabile algoritmo fornisce un quadro preciso di ciò che sta accadendo nel nostro organismo durante un'immersione.

  • Primo sul mercato ad implementare la ricerca scientifica più qualificata nei modelli di decompressione.
  • Affidabilità testata attraverso milioni di immersioni.
  • Un impegno all'avanguardia rintracciabile in molti altri computer per immersioni sul mercato.

RGBM Suunto Tecnico
Un algoritmo avanzato che garantisce flessibilità e sicurezza durante la risalita tramite decompressione continua. Realizzato soprattutto per la subacquea tecnica, elimina la necessità di monitorare costantemente profondità, tempo e cambio di gas e fa sì che tutti i dati critici vengano forniti tramite un unico dispositivo. Utilizzato nei computer Suunto HelO2 e D9tx.

  • Basato sul collaudato Suunto RGBM.
  • Sviluppato insieme al Dott. Bruce Wienke.
  • Primo a includere elio nelle miscele; supporta immersioni fino a 120 m.
  • Testato a fondo in oltre 700 immersioni sul campo eseguite dal team di specialisti Suunto ed omologato in seguito ad approfonditi test di laboratorio.

Suunto Fused™ RGBM
Il nuovo algoritmo Suunto Fused™ RGBM riesce a combinare facilmente i vantaggi dell’RGBM tecnico Suunto con il più recente RGBM completo per le immersioni in profondità. È compatibile con l’utilizzo di rebreather e supporta immersioni fino a 150m di profondità. In assenza di input da parte del sub, Suunto Fused™ RGBM passa automaticamente da una modalità all’altra per gestire in modo adeguato il rischio di malattia da decompressione. Utilizzato in Suunto DX.

  • Aiuta a sfruttare al meglio il tempo di permanenza sul fondo riducendo al minimo il tempo di risalita; i sub alle prime armi posso utilizzare lo stesso computer per immersioni Suunto integrando il Suunto Fused™ RGBM man mano che diventano più esperti.
  • Garantisce una lenta risalita continua dal fondo per ridurre il tempo di decompressione totale dei diver tecnici e di profondità.
  • Testato a fondo in oltre 1.000 immersioni sul campo eseguite dal team di specialisti Suunto ed omologato in seguito ad approfonditi test di laboratorio.

Per saperne di più sull'algoritmo Suunto Fused™ RGBM.

Dott. Bruce Wienke:
“RGBM è il modello più realistico a livello scientifico. I parametri sono correlati con dati reali di migliaia di immersioni ed i dati sono omologati e correlati. Lavoro con Suunto dagli anni '90 e l'evoluzione di Suunto dal Suunto RGBM al Suunto RGBM tecnico ed ora al Suunto FusedTM RGBM è stato un processo del tutto naturale. Il nuovo algoritmo è un supermodello che copre tutti i tipi di immersione.”

Ecco cosa dice il Dott. Wienke a proposito dei suoi algoritmi sul nostro canale YouTube.