Le bussole a specchio

Alcune bussole meccaniche di Suunto hanno lo specchio installato su un coperchio incernierato. Quando il coperchio è aperto, lo specchio riflette la bussola.

Il vantaggio principale della bussola a specchio è la possibilità di puntare una direzione o un oggetto con la capsula della bussola che rimane visibile. È sufficiente aprire lo specchio di circa 45 gradi. A questa angolazione, quando si solleva la bussola al livello degli occhi e circa all'altezza del braccio, si vede l'oggetto nello specchio allineato con gli strumenti di puntamento della bussola, la capsula della bussola e il protrattore.

Inoltre, lo specchio permette la segnalazione su lunghe distanze, sfruttando la luce del sole riflessa sullo specchio stesso. Per capire la direzione della luce riflessa, tenere due dita a V all'altezza del braccio in modo da vedere il punto di destinazione tra le dita. Mantenere poi lo specchio della bussola aperto in posizione verticale vicino agli occhi e ruotare lo specchio finché la luce riflessa non colpisce le dita. Ruotare lo specchio da sinistra a destra per generare un segnale intermittente verso la direzione desiderata.

Con il coperchio della bussola completamente aperto si ha una linea retta più lunga per determinare la direzione della destinazione e per lavorare sulla mappa. Nelle bussole Suunto il coperchio dello specchio e la piastra di base sono sempre allineate per questo motivo.  Il coperchio dello specchio garantisce inoltre un'ulteriore protezione quando viene chiuso e la bussola viene riposta. Lo specchio e il coperchio sono in materiale resistente agli urti, ideale per le esplorazioni outdoor.

Alcune bussole a specchio Suunto includono un clinometro sotto forma di ago più pesante che si muove indipendentemente rispetto all'ago della bussola, tenendo la bussola sul lato.

La pendenza può essere misurata allineando il bordo inferiore della bussola alla pendenza stessa oppure puntando un oggetto sopra o sotto l'utilizzatore con l'aiuto dello specchio. Quando si utilizza l'ago del clinometro, la bussola deve essere inclinata sul bordo lungo e la capsula deve essere ruotata in modo tale che lo 0 sulla scala di declinazione indichi il bordo che punta verso il basso. È quindi possibile leggere l'angolo in gradi dalla scala di declinazione dentro la capsula della bussola dalla posizione indicata dall'ago.