Share

Nato nel 1936, continuando ad esplorare.

Suunto è nata in Finlandia più di 80 anni fa, quando il campione di orienteering e entusiasta della vita all'aria aperta Tuomas Vohlonen ha inventato il metodo di produzione in serie della bussola a liquido.

Da allora, Suunto è sempre stata all'avanguardia nell'innovazione, producendo artigianalmente esclusivi orologi sportivi, strumenti e computer per immersioni che sono stati testati in tutto il mondo nelle più dure condizioni ambientali. Fin dalla notte dei tempi, gli uomini hanno sempre esplorato. Le uniche cose che sono cambiate sono stati i loro strumenti.

In finlandese la parola “Suunto” significa “direzione”. Suunto si pronuncia “Sun-to”.

1936

Per Tuomas Vohlonen l'instabilità e la mancanza di precisione delle tradizionali bussole a secco hanno sempre rappresentato un problema. Essendo un ingegnere dotato di grande inventiva, Tuomas Vohlonen scoprì e brevettò il metodo di produzione per una bussola a liquido, caratterizzata da un funzionamento molto più stabile, letture di qualità migliore e da un nuovo livello di precisione. 

1939

Un cecchino russo spara al tenente finlandese Norrback durante la Guerra d'Inverno. La bussola magnetica M-311 che Norrback aveva nella tasca della camicia blocca il proiettile e gli salva la vita. La robustezza è sempre stata una caratteristica distintiva dei prodotti Suunto.

1940

Suunto presenta una bussola da rilevamento compatta a liquido, la m/40, durante la Seconda Guerra Mondiale, destinata agli ufficiali di artiglieria ed altri utilizzatori che necessitavano di uno strumento di precisione per misurare un azimut, ossia l'angolo orizzontale di un rilevamento.

1953

Nel corso degli anni '50 Suunto inizia a produrre bussole marine e per orienteering. La prima bussola marina, Suunto K-12, è lanciata nel 1953. La sua cuffia in ottone è un vero capolavoro dell'ingegneria di precisione. A questo punto l'azienda sta già esportando le proprie bussole in oltre 50 paesi in tutto il mondo.

1965

Suunto presenta SK-4, la prima bussola da immersione, dopo che un sub inglese fissa una bussola Suunto al proprio polso e scopre che essa è in grado di funzionare anche sott'acqua. Ed è proprio grazie all'iniziativa e al feedback di questo sub che la gamma Suunto Diving viene lanciata sul mercato.

1987

Nel corso degli anni '80 Suunto è diventato il leader mondiale nella produzione di strumenti per immersione. Il primo computer per immersioni di Suunto, il Suunto SME-ML, è stato lanciato nel 1987, apportando una vera e propria rivoluzione a questo sport. Prima di esso, i sub dovevano calcolare i tempi utilizzando tabelle di immersione. Grazie al computer per immersione SME, questo sport è diventato un hobby più semplice, divertente e sicuro.

1989

Le bussole marine Suunto diventano una dotazione standard nelle imbarcazioni Swan e Baltic e quasi tutti gli yatch partecipanti alla famosa regata "Whitbread Round the World Race" sono dotati di bussole Suunto.

1997

Suunto presenta Suunto Spyder, il primo computer per immersioni da polso al mondo. Esso unisce la performance di un computer per immersioni multi-livello al top di gamma ad un orologio per immersioni di elevata qualità, che può essere utilizzato anche quotidianamente.

1998

Suunto Vector è il primo computer da polso per outdoor dotato delle distintive funzionalità 'ABC' di altimetro, barometro e bussola, oltre che termometro. Le eccezionali funzionalità di Vector e il suo design iconico fanno sì che questo orologio sia uno dei prodotti Suunto di maggiore successo. Esso rimane il prodotto di prima scelta degli alpinisti ed è probabile che gli orologi Suunto Vector siano stati sull'Himalaya più di qualsiasi altro orologio.

2004

Suunto D9, il primo computer da polso per immersioni "tutto compreso" al mondo, arriva sul mercato. Esso unisce le funzionalità avanzate per le immersioni ad una bussola digitale e al calcolo integrato del consumo dell'aria con trasmissione wireless. D9 è il primo prodotto della famosa Serie D di Suunto, che ora comprende anche Suunto D4i, D6i, D9tx e DX.

2004

Lancio di Suunto t6, un avanzato orologio per l'allenamento. Suunto t6 è dotato della tecnologia di livello Olympic-lab per aiutare gli atleti a quantificare e valutare il proprio allenamento grazie ad un feedback personalizzato sull'allenamento.

2007

Il premiato Suunto Core arriva sul mercato, alzando il tiro degli orologi per gli sport outdoor. Nel Suunto Core, l’azione combinata di altimetro, barometro e bussola con i dati meteo garantisce le funzionalità essenziali per affrontare le avventure outdoor.

2009

Il computer per immersione Suunto HelO2 arriva nel mercato. È il primo computer per immersione di Suunto con completa gestione delle miscele di gas. Il computer per immersione è specificamente progettato per la subacquea tecnica che richiede l'utilizzo di gas multipli, quali trimix, nitrox e ossigeno per immersioni in profondità elevate e di lunga durata, per l'esplorazione di relitti e grotte, e per mettere alla prova i propri limiti.

2009

Suunto Elementum arriva sul mercato. È un eccellente orologio sportivo che unisce design moderno e tradizione artigianale alla funzionalità di un orologio high-tech. Con altimetro, barometro e bussola, esso è perfetto per la vita all'aperto, ma anche per l'utilizzo quotidiano.

2010

Movescount.com, community degli sport online, diario di allenamento e registro di immersione entra in rete, permettendo così agli appassionati di sport di caricare, valutare, tenere traccia e condividere le proprie attività sportive. Inoltre, Movescount.com permette agli utilizzatori di cercare percorsi e di seguire altri membri, come ad esempio gli atleti, per trarre la giusta ispirazione.

2012

Suunto Ambit, l'ultima novità nel settore degli orologi per outdoor e allenamento, unisce un'insuperabile funzionalità GPS, il monitoraggio delle funzioni fisiche e un design elegante. Grazie a queste caratteristiche, Suunto Ambit riceve un grande consenso in tutto il mondo. Grazie a Movescount, gli utilizzatori possono personalizzare il proprio Ambit e scaricare supporti per la navigazione GPS.

2013

Suunto DX, il primo computer da polso per immersioni al mondo compatibile con i rebreather, viene lanciato sul mercato. L'esclusività del design e dei materiali, unitamente al nuovo algoritmo avanzato Suunto Fused™ RGBM, ne fanno uno strumento irrinunciabile per le missioni subacquee e le avventure quotidiane.

Oggi

La sede di Suunto è tuttora in Finlandia, dove, nello stabilimento nei pressi di Helsinki, progettiamo e creiamo i nostri prodotti con grande orgoglio. Il nostro obbiettivo è quello di fornire agli amanti dell'avventura e agli appassionati di sport i migliori strumenti per esplorare e conquistare nuovi territori, dalle cime più elevate alle profondità degli oceani, senza tralasciare nulla.